.
Annunci online

attimofuggente
passerà li davanti a te....non farlo fuggire..
26 settembre 2007
continua...La favola mia

Non posso ancora dirvi cosa scelse Pinocchio,perchè probabilmente ancora oggi  questa scelta non l'ha fatta.......

Credo che nella vita ci siano tante scelte importanti da fare,come i tani cammini da intraprendere,ma c'è una scelta ed un cammino particolari,che si compiono all'inizio di tutto.........bisogna scegliere di essere onesti e sinceri ,capaci così di intraprendere un cammino individuale  che potrà portarti anche ai massimi vertici della società, nei quali potrai arrivarci solo passando nella strada della realtà,della lealtà,ma soprattutto dovrai camminare lungo la strada del rispetto verso gli altri.......

Queste sono le coscienze che Frada,L'orso e Trepì vogliono costruire.......

Voi da che parte state?....

...Pinocchio ha scelto. Continua ad essere dalla parte del più forte e furbo. La parte di chi ha capito bene o male come funziona il sistema di vita in questo paese. Riceve premi per l' affidabilità e la fedeltà.

Ostia è mutata, perchè il gatto e Dondedon sono fuggiti. Nascosti nelle varie crisi che le numerose industrie di valori stanno subendo in un clima di disperazione sociale. La Volpe primeggia, sovrasta dal trono cittadino controllando ogni ricevuta emessa dalla cassa di registrazione. Giusto centralismo democratico. Frada e l' Orso continuano la loro battaglia, con un Trepì cresciuto. Siedono alla destra della Volpe voltati di spalle dopo una sonora sberla ricevuta per un  pacco regalo diventato sorpresa bomba. Non è minimamente pensabile arrendersi ed ancora oggi, dopo morti e superstiti continua la battaglia. Diverso è l'ambiente, l 'industria di valori e la fabbrica di coscienze  stanno per fondersi diventando così un molock della produzione umana.Il campo di azione si ingrandisce e le difficoltà aumentano. Rimangono però gli stessi attori principali e la sfida non decolla, rimane la solita guerra dei prezzi che non favorisce il mercato, ma frena l'azienda.

Trepì con entusiasmo dirige una filiale strategica  in un quartiere della città davvero incantevole. Trova accanto a se  lavoratori straordinari. Il pensiero costante del giovane dirigente è un futuro diverso, nelle poiezioni della azienda, ma soprattutto nella capacità di dare ad essa  la possibilità di selezionare  quadri meritocraticamente e non fido-simpaticamente.

Questa è la nuova sfida che investe oggi Frada , l'  Orso e Trepì. Capaci di sopportare mal di pancia e sciocchezze uno dell'altro con la voglia però di non perdersi vicendevolmente per strada.

Nel frattempo un nuovo personaggio si avvicina alla vita della grande azienda. Un lavoratore generoso che negli anni passati ha dimostrato un valore indispensabile. Oggi, siede accanto a Trepì, scoraggiato entusiasta per un lavoro davvero difficile. Schizzopet ha realmente il  fegato di uomo unico. Ha digerito la  promozione di Pinocchio  con la consapevolezza di poter ribaltare la situazione. Oggi si ripropone una promozione contro una responsabile dovuta scelta di restare immobili. I due  giovani,in cuor loro, sanno di percorrere l'ultima volta la stessa strada se la realtà non  muterà, ma non perdono il dono del sacrificio e giocano la loro partita di squadra.






permalink | inviato da attimofuggente il 26/9/2007 alle 23:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
9 agosto 2004

Non posso ancora dirvi cosa scelse Pinocchio,perchè probabilmente ancora oggi  questa scelta non l'ha fatta.......

Credo che nella vita ci siano tante scelte importanti da fare,come i tani cammini da intraprendere,ma c'è una scelta ed un cammino particolari,che si compiono all'inizio di tutto.........bisogna scegliere di essere onesti e sinceri ,capaci così di intraprendere un cammino individuale  che potrà portarti anche ai massimi vertici della società, nei quali potrai arrivarci solo passando nella strada della realtà,della lealtà,ma soprattutto dovrai camminare lungo la strada del rispetto verso gli altri.......

Queste sono le coscienze che Frada,L'orso e Trepì vogliono costruire.......

Voi da che parte state?




permalink | inviato da il 9/8/2004 alle 21:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
9 agosto 2004

......"Le battaglie non si perdono mai,si vincono sempre" è questa frase che spinse quei giovani a combattere per combattersi....

Una battaglia fatta di inganni e menzogne contro un progetto,questo è quello che appariva,mentre Frada e i suoi  "Prodi" lavoravano,parlavano,mettevano in campo iniziative d'azienda,il gatto e la volpe offrivano cene.....

Trepì parlò con quelle che pensava fossero giovani marionette,e scoprì il loro la stessa voglia che c'era in lui di veder fabbricate nuove coscienze,pure,tolte all'individualismo sfrenato,tolte alle strumentalizzazioni.Decise di scommettere su questi giovani ,aprendosi a loro,e loro si aprirono a lui.Il caso più disperato rimaneva Pinocchio,ancora troppo illuso dalle promesse fattegli dai due tipi strani.Pinocchio mentì tante volte,ma non era capace,si morse la lingua da solo troppe volte e venne risucchiato da se stesso,come un pugnale nel petto punge,in lui pungeva la domanda: da quale parte stare,credere ad un progetto,lavorare,non mentire e dopo tutto ciò meritarmi la promozione,o seguire il cammino più breve aggrapparmi ai furbastri,dare loro una mano ad essere uno dei tanti tarli?

 




permalink | inviato da il 9/8/2004 alle 20:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
7 agosto 2004

Non molto tempo fa,Frada,che porta nel cuore ogni esigenza dell'azienda,ebbe un idea..Si incontrò con il suo braccio destro,l'orso,e insieme arrivarono alla conclusione che l'azienda aveva bisogno di credere nei giovani,diede così fiducia ad alcuni ragazzi e gli diede i mezzi per costruire ,a partire dalle loro esigenze,una succursale formata solo da giovani.....

L'orso è un uomo tutto i un pezzo,che a primo impatto può apparire rude e violento,ma poi dietro di lui si cela la vera sagoma di un grande uomo....

Il gatto e la volpe no gradirono l'idea di Frada,poichè pensavano che questi baldi giovani,avrebbero capito il loro valore e avrebbero fatto di tutto per cacciarli dall'azienda.....Allora l' astuta volpe,chiese aiuto al direttore dell' industria di valori ,Dondedon, chiedendogli un gruppo di giovani marionette da poter manovrare per i propri interessi...E fù così che nella storia entrò in campo pinocchio,un giovane arrivista,a cui fù promesso un posto in paradiso, in cambio però doveva obbedire scrupolosamente ai comandi della volpe..........

E fu così che iniziò la battaglia tra l'Orso,Frada e Trepì contro il Gatto,la Volpe e Pinocchio..

To be continued

P.s. Trepì dirigeva i giovani voluti da Frada e l'Orso,e vi assicuro che poteva essere sicuro al 1000% che non avrebbero mai tentato di strumentalizzarlo.... 




permalink | inviato da il 7/8/2004 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
7 agosto 2004

Vi racconto una storia entusiasmante....Ad Ostia cittadina gloriosa del litorale romano vivono due strani uomini,adepti della setta degli arrivisti,figli del falso essere che ogni giorno ne combinano una delle loro,riempendo di risate e amarezza quel vuoto che lascia il loro essere inutili.....

Ostia è famosa per il suo lungomare,da cui è possibile accedere gratuitamente nelle spiagge alla modica cifra di 5 € ...Nello stesso tempo ad Ostia,proprio per questo suo essere così accogliente,sorgono aziende di tutti i tipi.Vi parlo di due aziende in particolare:la fabbrica di coscienze e l'industria di valori....Queste industrie giocano un ruolo cardine nel territorio,ed è per questo che dirigerle è una meta di tutti....

Da pochi anni è stato eletto il direttore della fabbrica di coscienze,Frada,un uomo pacato,rispettoso,democratico,capace di riportare l'azienda ai suoi masssimi splendori...L'azienda possiede varie succursali,tutte dedite al lavoro di Frada,tranne una la più importante,diretta da uno dei due strani uomini:il gatto.Il gatto è un uomo giovane,che non ha nessuna voglia di lavorare,non ha carisma,non ha niente che gli possa permettere di dirigere un 'azienda se non la conoscenza del suo amico fidato:la volpe(famoso in tutta Ostia per gli accordi fatti con la concorrenza:l'industria dei valori).Il gatto e la volpe lavorano insieme per conservare il loro misero potere,senza rammendarsi del bene dell'azienda,ma ricordandosi solo dei propri interessi...... 

 




permalink | inviato da il 7/8/2004 alle 14:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

 

 "Non accontentarti di sopravvivere,pretendi di vivere in  un mondo migliore,non  sognarlo e basta"  da La finestra di fronte 

     

   

 

 Tanti fra i nostri antenati cantavano canti di libertà e sognavano il giorno in cui sarebbero potuti uscire dalla schiavitù, dalla lunga notte dell’ingiustizia(…)

E cantavano così perché avevano un sogno grande e potente; ma molti di loro sono morti senza vederlo realizzato(…)

La lotta c’è sempre. Facciamo dichiarazioni contro la guerra, protestiamo, ma è come se con la testa volessimo abbattere un muro di cemento: sembra che non serva a nessuno.

E molto spesso, mentre si cerca di costruire il tempio della pace, si rimane soli; si resta scoraggiati; si resta smarriti.

 Ebbene, così è la vita. E quel che mi rende felice è che attraverso la prospettiva del tempo riesco a sentire le loro grida: ”Forse non sarà per oggi, forse non sarà per domani, ma è bene che sia nel tuo cuore. E’ bene che tu ci provi.”

Magari non riuscirai a vederlo.  Il sogno può anche non realizzarsi, ma è comunque un bene che tu abbia un desiderio da realizzare. E’ bene che sia nel tuo cuore.

 

                                               Martin Luther King

 

Manca qualcosa in quei giovani....Sembrano un pò smarriti,i falsi miti,il consumo.il perbenismo,lo stile,la smart,il polsino,le figurine dei power rangers,una fottuta bicicletta che pesa 12,34 grammi....in alluminio, che fa il caffè mentre cammini...Poveri giovani,devono lavorare così tanto per comprarsi il cellulare che fa le foto!!Smarriti nel suono del blues,che ci pone come note in un pentagramma già scritto da un falso musicista,ci affoghiamo di stenti per provare ad essere un unitile suono,che non riuscirà mai,di questo passo,a comporre una melodia....Manca qualcosa in quei giovani....Un musicista non basta,occorre essere consapevoli del proprio valore e del proprio suono...Se vogliamo chiamare la nostra melodia,DEMOCRAZIA,dobbiamo comprendere la nostra indispensabilità alla sua composizione....Manca qualcosa in quei giovani.....